15. febbraio 2017

Storia Pfister

Mobili Pfister SA è la più grande società affiliata di Pfister Arco Holding SA, il gruppo leader di mercato nel settore dell’arredamento in Svizzera, che con circa 1200 collaboratori e circa 200 apprendisti si conferma l’azienda più importante nell’ambito della formazione sul mercato dell’arredamento e nel 2017 festeggia il suo 135anniversario. 

Album

2017

Pfister oggi
Mobili Pfister SA è la più grande società affiliata di Pfister Arco Holding SA, il gruppo leader di mercato nel settore dell’arredamento in Svizzera, che con circa 1200 collaboratori e circa 200 apprendisti si conferma l’azienda più importante nell’ambito della formazione sul mercato dell’arredamento e nel 2017 festeggia il suo 135o anniversario.
Pfister segue una strategia cross-channel e con la sua piattaforma online pfister.ch e le sue 20 filiali è presente in tutte le regioni della Svizzera, affermandosi come leader indiscusso per l’eccellente servizio. Oggi su pfister.ch si possono acquistare direttamente online più di 20’000 prodotti, moltissimi dei quali sono configurabili individualmente. Il numero di prodotti proposti si amplia ogni giorno. Mobili Pfister SA si è così imposta come il maggiore fornitore online sul mercato dell’arredamento. Pfister ha sfruttato la digitalizzazione come possibilità per semplificare sempre di più l’esperienza di acquisto dei clienti.

 

Johann Jakob Pfister,
il padre fondatore: si
definisce «rigattiere,
venditore di biancheria
e mobili».
 
Spesso dietro un
imprenditoredi successo
si nasconde anche una
grande donna:
Margaretha Pfister-
Christen.
Il figlio più giovane, Fritz
Gottlieb Pfister, è fervido
di idee e dal 1916 porta
nuovi impulsi in azienda.
 
 
Nel 1963 F. G.Pfister
cede la presidenza del
consiglio d’amministrazione
al suo più stretto
collaboratore, Edy
Burkhardt.
Nel 1971 Fritz Gottlieb
Pfister esce di sua
spontanea volontà dal
consiglio
d’amministrazione.
Lo «spirito Pfister»
continua a vivere!
Basilea - Untere Rheingasse






Suhr






Basilea - Güterstrasse

1920-2016 un viaggio nel tempo attraverso 10 decadi di storia del mobile

Gli Anni ’20

Gli anni Venti sono la decade della modernità. Dopo la Prima Guerra Mondiale avvengono diversi cambiamenti che influenzano fortemente anche la vita quotidiana. I beni di lusso diventano accessibili per un’ampia fascia di popolazione, così frigoriferi e aspirapolveri prendono il posto dei domestici.

Anni '20
Anni '20
Anni '20

Gli Anni ’30

La nuova decade inizia con una grave crisi economica mondiale e si conclude con la Seconda Guerra Mondiale. L’industria dei beni di consumo fa di tutto per indurre le persone a comprare e il settore dell’intrattenimento cerca di attirare il pubblico con molto glamour.

Anni '30
Anni '30
Anni '30
Anni '30

Gli Anni ’40

Questo periodo è segnato profondamente dalla guerra e dai suoi postumi. In questo tempo di incertezze la casa diventa particolarmente importante. Si passa tanto tempo in casa, le famiglie siedono insieme a tavola o davanti alla radio, spesso anche con vicini e amici.

Anni '40
Anni '40
Anni '40
Anni '40
Anni '40

Gli Anni ’50

Dopo la guerra, almeno dal punto di vista stilistico, tutto ciò che è pesante, scuro e grezzo viene sostituito da una nuova e moderna luminosità.

Anni '50
Anni '50
Anni '50
Anni '50

Gli Anni ’60

Il modo frivolo e di stile con cui si vive negli anni ’60 è rappresentato chiaramente nella serie televisiva Mad Men. In questa decade si passa dalla semplice piccola borghesia a tutto ciò che è non-convenzionale, futuristico e appariscente.

Anni '60
Anni '60
Anni '60
Anni '60

Gli Anni ’70

Gli anni Settanta sono un periodo relativamente tranquillo. Si ama la casa e la si arreda mescolando individualismo e comfort.

Anni '70
Anni '70
Anni '70

Gli Anni ’80

In questo decennio la carriera diventa più importante. Si vuole avanzare, guadagnare denaro e ostentarlo. Stilisticamente si cerca la novità nel passato e nasce il postmodernismo.

Anni '80
Anni '80
Anni '80

Gli Anni ’90

Dopo lo stile esasperato degli anni ’80, gli anni ’90 sono decisamente più tranquilli. I capelli cotonati delle donne scompaiono e i ricci vengono lisciati.

Anni '90
Anni '90

Gli Anni ’00

Nella prima decade del nuovo millennio ci si allontana stilisticamente dal minimalismo. In un mondo che gira sempre più velocemente, scosso da attacchi terroristici e dall’incertezza economica, la casa diventa un rifugio.

Anni '00
Anni '00
Anni '00
Anni '00

Le più belle copertine dei cataloghi Pfister

«Il libro dei bei mobili» è la più antica testimonianza del tempo stampata risalente al 1921.